Carta dei Servizi

La Carta dei Servizi può essere definita come un patto  tra l’ente erogatore e le persone che accedono al servizio, alle quali è riconosciuto il diritto  ad essere informate sulle prestazioni offerte, sulle procedure e sugli standard di qualità assicurati, sulle modalità di reclamo contro disservizi ed irregolarità.

 

Il Consultorio Familiare  del C.I.F. di Padova e la Carta dei Servizi

Il Consultorio familiare del C.I.F., riconosciuto dalla Regione del Veneto, con la presente Carta dei Servizi porta a conoscere i  principi che ispirano la sua attività, come di seguito riassunti:

  • eguaglianza: i servizi previsti vengono erogati a tutti, senza alcuna discriminazione di età, sesso, razza, lingua, religione, condizione personale  sociale, opinioni politiche;
  • imparzialità: gli operatori e i consulenti ispirano la propria attività al  rispetto della dignità e dell’identità culturale delle persone che accedono ai servizi;
  • partecipazione: gli utenti possono presentare suggerimenti, istanze, osservazioni su modalità e qualità (erogata e percepita) dei servizi e dare la collaborazione richiesta, anche mediante eventuali indagini indirizzate a migliorare le prestazioni.   

Per il principio della trasparenza si indica il programma del Consultorio Familiare:

Le finalità

Opera a sostegno della persona e della famiglia, aiutando i suoi membri a sviluppare le capacità necessarie all’adempimento dei loro compiti ed alla soluzione dei loro problemi. Collabora con Enti vari, diffondendo una cultura rispettosa della persona e della famiglia.

L’équipe professionale

E’ multidisciplinare; sono presenti psicologi, psicoterapeuti, avvocati, ginecologi, assistenti sociali e altre figure professionali in base alle esigenze delle persone che si avvicinano al servizio. L’équipe opera con una costante attenzione all’aggiornamento professionale interno e mediante il lavoro di rete nel territorio.

I servizi

Offre servizi diversificati ed integrati alla persona ed alla famiglia rispondendo ai bisogni di salute e di benessere psico-sociale. In particolare si rivolge alle seguenti aree d’azione:

  • Sostegno:
    • al singolo;
    • alla coppia;
    • alla genitorialità, nelle diverse fasi di crescita dei figli e nei momenti critici della   famiglia;
  • promozione dei diritti dell’infanzia e dell’adolescenza:
  • counselling per adolescenti e giovani.

Le attività

  • consulenze al singolo ed alla coppia relativamente a problematiche psicologiche, relazionali, sanitarie e legali;
  • interventi di mediazione familiare:
    • interventi rivolti agli adolescenti:
    • spazi di ascolto e counselling nelle scuole per problematiche relative all’identità, alla relazionalità, a problemi sanitari e sessuali e di orientamento scolastico e professionale;
    • gruppi di educazione alla sessualità, all’affettività e di prevenzione delle dipendenze.

Inoltre il Consultorio è disponibile a realizzare:

  • incontri di formazione su tematiche relative alla genitorialità, all’affettività, ai matrimoni misti, ad anoressia e bulimia, alla prevenzione dell’abuso sessuale sui minori, alla tossicodipendenza ed altre tematiche inerenti la famiglia ed i singoli;
  • progetti di ricerca, centrati sulle problematiche dei giovani e delle famiglie, in collaborazione con enti pubblici e privati.

Modalità di accesso per il pubblico

Si può richiedere appuntamento telefonando al numero 049/8771741, email: cifpadova@virgilio.it, dal lunedì al venerdì, dalle ore 9.00 alle ore 15.00. Il pomeriggio è attiva la segreteria telefonica.

La sede è a PADOVA presso Casa Pio X, Via Vescovado 29.

Il Consultorio garantisce la massima riservatezza delle informazioni e della privacy.

Reclami

I reclami relativi a disservizi possono essere presentati di persona, telefonicamente o con lettera e vanno indirizzati al Direttore del Consultorio.

La risposta verrà data nel più breve tempo possibile e comunque non oltre i 60 giorni dal ricevimento del reclamo.

AllegatoDimensione
Microsoft Office document icon La carta dei servizi31.5 KB